Ti Penso

Questo articolo è stato scritto e pubblicato da Sabina Piras.

Ti penso come l’ultimo 
desiderio di un condannato
ti voglio con l’ardore 
di un felino affamato,
sospinta dalla forza di un miraggio
scappo dall’illusione di averti amato.
Non ho potuto assopire 
le mille emozioni contrastanti
ma con l’animo ferito 
sono andata avanti
convinta che quei giorni 
ormai lontani
non siano stati 
semplicemente vani.

Un commento su “Ti Penso

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: