Lacrima

Questo articolo è stato scritto e pubblicato da Marinella Pucci.

Scendi lacrima.
Ti eri nascosta da troppo tempo.
Le risate rumorose ti hanno impedito di trasportare un dolore che hai trattenuto.
Oggi puoi uscire,
Solcare il mio viso,
liberare il cuore da un macigno che ostacola 
Il battito.
Le ferite sono scoperte.
Il tempo, 
Il tempo, si ci penserà lui.
Tu lacrima scendi
Non ti fermare.