Cuore Leggero

Questo articolo è stato scritto e pubblicato da Marinella Pucci.

Una sera per caso,

allegra e spensierata…

mi hai chiesto di ballare.

I nostri corpi si sono incontrati stretti in un abbraccio.

Inaspettato… sei arrivato.

Come un soffio di vento mi hai sfiorato il cuore con delicatezza.

Ho sentito un linguaggio senza suono,

sussurrarmi parole carezzevoli

e ancora incredula mi lascio amare.

Io che non cerco l’amore, disarmata mi abbandono a

te e tu a dirmi… vuoi ballare ancora!

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: